Contatti

Albero Musicale
Via Legnani 4, Saronno (VA)
tel e fax: 02 96704147
email: info@alberomusicale.it

Orari Segreteria

Lunedì:  16.00  - 19.00
Martedì:  14.00  - 17.00
Mercoledì:  14.00  - 17.00
Giovedì:  16.00  - 19.00
Venerdì:  10.00  - 13.00
Sabato  11.00  - 13.00



>> ISCRIZIONI SEMPRE APERTE <<

Richiesta Info

Campo Obbligatorio *

 

Laboratorio di Improvvisazione Libera

Mell Morcone

improvvisazioneIl corso propone un approfondimento sullo studio delle tecniche d’improvvisazione che consenta di arrivare alla realizzazione estemporanea di un pezzo musicale, lavorando direttamente sulla materia musicale.
L’intento è quello di non riferirsi necessariamente a modelli e stili musicali esistenti e di non improvvisare su forme pre-costituite (ad esempio l’assolo nel jazz, dopo l’esposizione tematica), bensì di condurre l’allievo verso una “composizione istantanea”, coerente con le prime note suonate.
Per la realizzazione di tutto questo, è necessario una lavoro disciplinato, che parta dal riconoscimento dei parametri musicali (ritmo, melodia, armonia, timbro) e utilizzi successivamente le qualità dello strumento (registri, tecniche, possibilità timbriche) e le espressioni (velocità e articolazione, dinamiche, gesti), affinchè l’improvvisazione abbia un suo percorso (inizio, racconto, sviluppo, conclusione).
Vista la particolarità dell’argomento, il corso non si prefigge di arrivare ad un “modo giusto” di improvvisare (questo sarebbe impossibile e velleitario), ma di indagare a fondo la materia musicale, in modo da fornire agli allievi gli strumenti per la costruzione del brano, che saranno però poi solo loro a decidere come gestire e condurre (ad esempio la questione della temporalità in musica: chi può dire con esattezza quando il pezzo “deve” cambiare sezione, oppure se “deve” finire o continuare?).
Nella prima parte del corso, si lavorerà sull’improvvisazione individuale, successivamente con formazioni più ampie, che introdurranno nuovi argomenti (l’ascolto degli altri, i ruoli, l’insieme)
L’improvvisazione non va intesa come il suonare quel che ci viene in mente “a caso”, ma necessita anch’essa di organizzazione e coerenza ed è un’esperienza straordinaria che tutti i musicisti a qualsiasi livello e di tutte le provenienze, possono fare.
Il lavoro costante e metodico, porterà l’allievo a scoprire delle qualità della musica e del proprio agire sullo strumento, fino a quel momento impensate.